1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Contenuto della pagina

Mobilità staff per attività di docenza

Bando per la mobilità dei docenti

Prot.n. 2683 - 5/11

Bologna, 7 giugno 2017

Ai docenti
All'Albo
Sito WEB
SEDE

 

A.A. 2017/2018
Programma Erasmus+
BANDO - MOBILITA' DOCENTI PER ATTIVITA' DI DOCENZA


Partecipazione al programma Erasmus
A decorrere dalla data di affissione del presente bando fino al 7 luglio 2017, sono aperti i termini per la presentazione, da parte dei docenti, delle candidature finalizzate alla realizzazione di scambi didattici con una delle Istituzioni Partners per l'A.A. 2017/2018, nell'ambito del Programma Erasmus+.

I fondi concessi a titolo del Programma ERASMUS+ devono essere assegnati a docenti che si recano all'estero per svolgere attività di docenza nell'ambito di un programma di mobilità concordato tra Istituti ai quali è stata accordata la ECHE (Erasmus Charter for Higher Education) e i cui rapporti sono regolati da Accordi Inter-Istituzionali (vedi Istituti Partner).
Alla mobilità possono candidarsi tutti i docenti dell'Istituto; alla stessa potranno però effettivamente partecipare soltanto coloro che permarranno in servizio presso il medesimo Istituto durante l' anno accademico 2017/2018, cioè nell'anno in cui si realizzeranno gli scambi.

Obiettivi

Nel contesto del programma comunitario Erasmus+, la realizzazione dell'azione sottesa alla mobilità docenti consente di:

  • migliorare le competenze del personale;
  • approfondire la comprensione delle politiche in materia di istruzione tra Paesi;
  • migliorare la qualità dell'insegnamento e della formazione compresa la conoscenza delle lingue dei paesi partner;
  • modernizzare e internazionalizzare gli Istituti di Istruzione Superiore cui il personale in mobilità afferisce;
  • allacciare relazioni con finalità didattico-artistiche con le Istituzioni Partner;
  • sviluppare la conoscenza delle lingue dei paesi partner.
 

Presentazione delle candidature
Il docente interessato a svolgere un periodo di docenza all'estero per un periodo che va da un minimo di 2 a un massimo di 5 giorni, e almeno 8 ore di insegnamento, nel contesto del citato programma dovrà presentare, entro il termine del 7 luglio 2017, presso l'Ufficio Erasmus+ del Conservatorio Martini di Bologna, una proposta scritta di candidatura redatta utilizzando il modello allegato, contenente l'indicazione dell'Istituto partner prescelto (se unico) ovvero degli Istituti partners per i quali intende concorrere, graduati secondo un ordine di preferenza (se in numero maggiore di uno fino a un massimo di 3 Istituti).
La documentazione, inoltre, va inviata, entro lo stesso termine a:
erasmus@consbo.it

L'Ufficio Erasmus+ provvederà a protocollare le domande pervenute.

Il termine di cui al precedente paragrafo è da considerarsi perentorio.

Le domande pervenute oltre la scadenza, saranno prese in considerazione in relazione ai fondi assegnati ed eventualmente rimasti inutilizzati

La proposta di cui sopra dovrà, in ogni caso, essere corredata dai seguenti allegati:

  1. dichiarazione concernente la lingua straniera conosciuta ed il relativo livello di conoscenza. E' richiesta un' adeguata conoscenza della lingua in uso nel paese di destinazione o, in alternativa della lingua inglese (livello B2), con le quali vanno relazionati i punti che seguono;
  2. Curriculum vitae (in lingua inglese)
  3. Modulo "Mobility Agreement - Staff mobility for teaching" (in lingua inglese) che dovrà ottenere l'approvazione da parte dell'Istituto ospitante prima della realizzazione della mobilità.

Non verranno prese in considerazione domande non complete degli allegati nella lingua richiesta.

Selezione
Le candidature pervenute entro il termine perentorio del 7 luglio 2017, complete degli allegati previsti, saranno esaminate da una Commissione presieduta dal Direttore, o da un suo delegato, e composta dal Coordinatore Erasmus e da un ulteriore docente designato dalla Direzione.
Ai fini della selezione, la commissione valuterà, in collaborazione con le Istituzioni estere oggetto della richiesta, la validità delle proposte secondo i seguenti criteri:

  • Coerenza della proposta con l'orientamento e l'ordinamento didattico dell'Istituto estero richiesto dal candidato;
  • Grado di conoscenza della lingua del paese richiesto, ovvero della lingua inglese.

La selezionedelle candidature alla mobilità per attività didattica sarà effettuata sulla base di un breve
programma di docenza ("Mobility Agreement - Staff mobility for teaching") contenente gli obiettivi, il valore aggiunto della mobilità, il contenuto della docenza e i risultati attesi, che il docente presenterà e che sarà sottoscritto dall'Istituto di appartenenza e dall'Istituto ospitante prima della mobilità.

Nel contesto della selezione si riconoscerà priorità alle richieste di mobilità:

  • ai docenti che si recano all'estero per la prima volta;
  • alle attività nelle quali il periodo di insegnamento del docente ERASMUS sarà parte integrante del programma di studio dell'Istituto ospitante;
  • alle attività di mobilità che conducono alla produzione di nuovo materiale didattico;
  • alle attività di mobilità che saranno utilizzate per consolidare ed ampliare i rapporti tra dipartimenti e facoltà e per preparare futuri progetti di cooperazione.
 

Al termine della valutazione delle domande presentate, la Commissione stila la graduatoria delle idoneità.

Il docente selezionato per un flusso di mobilità, ove rientri nel contingente delle disponibilità effettive, sarà tenuto a sottoscrivere, prima della partenza, un accordo con il Conservatorio che conterrà le previsioni di reciproco impegno al rispetto delle condizioni che disciplinano la mobilità.

Egli dovrà inoltre concordare, con congruo anticipo, il periodo durante il quale preferisce realizzare la mobilità, con la Direzione e con il responsabile Erasmus, il quale provvederà a formalizzare le necessarie comunicazioni all'Istituzione estera cointeressata.

Il docente dovrà contattare il responsabile dell'accoglienza presso l'Istituto ospitante per il reperimento di un alloggio e preoccuparsi della prenotazione del mezzo di trasporto a lui più congeniale.

Al rientro nell'Istituto di appartenenza egli dovrà depositare la documentazione originale di seguito descritta:

  1. giustificativi  che attestino i costi di viaggio a/r sostenuti per recarsi dalla propria abitazione all'Istituzione dove si svolgerà l'attività di docenza (biglietto aereo, carte d'imbarco, biglietto ferroviario, autobus, metro……);
  2. certificazione rilasciata dall'Istituzione ospitante dalla quale devono chiaramente risultare il numero dei giorni e delle ore di docenza;
  3. relazione individuale, da compilare on-line al link inviato via e-mail dall'Agenzia europea al termine del periodo di docenza
 

Borse di docenza
Il calcolo dell'importo di ciascuna borsa per attività di docenza sarà effettuato secondo i seguenti parametri:

- il contributo per viaggio sarà calcolato sulla base di costi unitari per fasce di distanza come evidenziato nella tabella sottostante.
La fascia chilometrica si riferisce ad una sola tratta del viaggio mentre la tariffa corrispondente  copre sia il viaggio di andata che quello di ritorno.
La distanza dovrà essere verificata utilizzando esclusivamente lo strumento di calcolo fornito dalla CE e disponibile al seguente indirizzo web:
http://ec.europa.eu/assets/eac/erasmus-plus/distance/dc_en.html

KM
0-99 Km
0 €
100-499 Km
180 €
500-1999 km
275 €
2000-2999 km
360 €
3000-3999 km
530 €
4000-7999 km
820 €
8000-19999 km
1.100 €

- Il contributo per il soggiorno del docente è calcolato in modo forfettario ed è determinato tenendo conto del Paese di destinazione, suddiviso in 4 gruppi (stabiliti dalla CE) secondo le seguenti tariffe giornaliere

 
 
Tariffa giornaliera fino al 14esimo giorno
Tariffa giornaliera dal 15esimo giorno in poi
Gruppo A
Denmark, Ireland, Netherlands,
Sweden, United Kingdom
€ 128
€ 86,60
Gruppo B
Austria, Belgium, Bulgaria, Cyprus, Czech Republic, Finland, France, Greece, Hungary, Iceland, Italy, Liechtenstein, Luxemburg, Norway, Poland, Romania,
Switzerland, Turkey
€ 112
€78,40
Gruppo C
Former Yugoslav Republic of Macedonia, Germany, Latvia, Malta, Portugal, Slovakia, Spain
€ 96
€ 67,20
Gruppo D
Croatia, Estonia, Lithuania,
Slovenia
€ 80
€ 56,00

Ulteriori precisazioni
In caso di sopravvenuta impossibilità a realizzare la mobilità, il docente dovrà darne immediata comunicazione alla Direzione, dichiarando sotto personale responsabilità (e, su richiesta, documentando le ragioni che hanno impedito la realizzazione della mobilità. In ogni caso, la mancata realizzazione della mobilità, così come la mancata ottemperanza agli obblighi previsti e sottoscritti nel contratto di mobilità con il Conservatorio comportano, ove sia già intervenuta l'attribuzione della borsa, ovvero del finanziamento, larestituzione integrale della somma ricevuta.
Allo scopo di rendere edotti i docenti interessati alla presentazione delle candidature dei dati cognitivi necessari, si rappresenta quanto segue:

- è interesse del Conservatorio incentivare la mobilità della docenza e quindi realizzare il maggior numero di flussi e scambi possibili con gli Istituti Partners. Ciò premesso il contributo erogato dall'Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE per la mobilità, sarà messo a disposizione del maggior numero di docenti tenendo conto della graduatoria.

Gli Istituti richiedibili, per l'anno accademico 2017/2018, sono tutti quelli con i quali è stato stipulato un Accordo Inter-Istituzionale per interscambi didattici che coinvolgano docenti e il cui elenco è consultabile alla pagina Istituti Partner
Sarà possibile attivare nuovi contatti con Istituti non presenti nell'elenco pubblicato, a fronte di contatti personali o segnalazioni del personale docente eventualmente interessato.

L'incarico di docenza all'estero dovrà avere una durata minima di 2 giorni e massima di 5 giorni per almeno 8 ore di insegnamento e potrà essere svolto nel periodo compreso tra il 1° settembre 2017  ed il 30 settembre 2018.

Periodi di durata superiori ai 5 giorni dovranno essere concordati e autorizzati

Clausola finale
L'efficacia del presente avviso, così come di tutti gli atti conseguenti, resta condizionato al finanziamento erogato al Conservatorio di Musica "G.B.Martini" da parte dell'Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE.

Riferimenti utili:

Coordinatore del Progetto
M° Gian Paolo Luppi

Ufficio Erasmus
Ricevimento: venerdì ore 11.00 - 12.00

e-mail: erasmus@consbo.it  

 

F.to Il Direttore

M° Vincenzo De Felice 

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi e per gli effetti dell'art. 3, c.2 D.Lgs n. 39/93