1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Produzione Artistica Ricerca

Contenuto della pagina

Concerto di Inaugurazione dell'A.A. 2022/2023

Solisti e Orchestra del Conservatorio di Bologna

Lunedì 23 gennaio 2023, ore 21
Teatro Auditorium Manzoni, Via de' Monari 1/2 [Bologna]
Alberto Caprioli, direttore

Programma di Sala

Charles Edward Ives (1874-1954)
The Unasnwered Question
Marco Zenni, tromba

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Concerto in La maggiore KV 219 per violino e Orchestra
Allegro aperto
Adagio
Rondeau (Tempo di Minuetto)
Linda Guglielmi, violino

Luca Ricci (1999)
"t" per orchestra
prima esecuzione assoluta
_______________

Wolfgang Amadeus Mozart 
Concerto in Re minore KV 466 per pianoforte e Orchestra
Allegro
Romance
Allegro Assai
Ruben Xhaferi, pianoforte

Per informazioni e prenotazioni: ufficioproduzione@consbo.it 

Orchestra del Conservatorio di Bologna

La compagine ha origini assai lontane: quando nel 1836 Gioachino Rossini accettò la carica di consulente onorario dell'allora Liceo Filarmonico di Bologna, fondò l'Orchestra e fu tra i primi in Italia a dirigere l'Egmont e alcune sinfonie di Beethoven. Successivamente, illustri compositori e direttori si sono avvicendati sul podio, tra cui: Luigi Mancinelli, Giuseppe Martucci, Marco Enrico Bossi, Ferruccio Busoni, Gino Marinuzzi, Franco Alfano e Cesare Nordio (primo in Italia a istituire la Cattedra di Direzione d'orchestra). Negli ultimi decenni, sotto la guida del Maestro Alberto Caprioli, docente di Orchestra, e dei colleghi Luciano Acocella, Nicoletta Conti e Aurelio Zarrelli, direttore del Conservatorio, i concerti dell'Orchestra del Conservatorio di Bologna sono divenuti un importante luogo di formazione e trampolino di lancio per giovani talenti. Dalle sue file sono emersi strumentisti che oggi suonano nelle orchestre dei maggiori teatri ed enti concertistici italiani tra cui: il Teatro alla Scala di Milano, l'Accademica Nazionale di Santa Cecilia di Roma, il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Comunale di Bologna, L'Orchestra Sinfonica Siciliana, il Gran Teatro "La Fenice" di Venezia. L'orchestra ha collaborato con importanti personalità del mondo dello spettacolo, quali Arnoldo Foà, Raoul Grassilli, Gustav Kuhn, Giorgio Zagnoni, presentando numerose composizioni in prima esecuzione assoluta. Tra queste, il primo atto dell'opera incompiuta Malombra e il poema sinfonico Radiazioni Sonore di Marco Enrico Bossi, oltre a più di cinquanta opere di allievi compositori, molti dei quali si sono affermati internazionalmente. In anni recenti, L'Orchestra del Conservatorio di Bologna ha accompagnato solisti di chiara fama quali Salvatore Accardo, Ilya Gringolts, Roberto Noferini, Giovanni Sollima e talenti emergenti quali Danielle Akta e Marìa Dueñas. Oltre a due pubblicazioni in DVD, numerose sono state le collaborazioni con istituzioni della Regione, tra cui Emilia-Romagna Concerti, le Fondazioni Carimonte e Zucchelli, la Pinacoteca Nazionale, la Biblioteca dell'Archiginnasio, il Comune, la Provincia, il Teatro Comunale e l'Università di Bologna.